Qual è il problema?

Brettanomyces è un lievito che contamina il vino producendo cattivi odori, il famoso “sentore di Brett” dovuto ai fenoli volatili.

Chi e come lo causa?

L’ etil fenolo e l’ etil guaiacolo sono due sostanze problematiche che i lievito produce degradando gli acidi idrossicinnamici (acido para-cumarico e ferulico), naturalmente presenti in mosti ed uve e diversi per ogni varietà d’uva. La presenza di Brettanomyces in mosti, uve e vini, non è un processo facile da monitorare. Le analisi devono essere effettuate da laboratori attrezzati.

Temi problemi di Brett nel tuo vino?

Al momento le cantine possono richiedere due diversi tipi di analisi:
• Analisi tradizionali che si effettuano per via microbiologica- economiche ma con risultati in circa 10 giorni;
• Analisi avanzate basate sulla biologia molecolare Real-Time PCR, molto costose, risultati in tempi brevi ma dubbi.

Cosa può fare Grape? Scopri Self-Brett

Grape ha sviluppato un dispositivo mai descritto o applicato prima d’ora nel campo dell’enologia: un kit compatto che consente ad enologi e cantine di effettuare le analisi in autonomia, senza dover ricorrere ad un laboratorio di analisi

Se usi Self-Brett®

Nessun campione da inviare.

 Le analisi vengono effettuate PERSONALMENTE

 Puoi osservare e annusare se:

  • È cambiato il colore
  • C’è cattivo odore
  • Si vedono le colonie sull’agar

 BASSO COSTO!

Se NON usi Self-Brett®

Puoi effettuare due tipi di analisi:

  • Tradizionali per via microbiologica e ottieni i tuoi risultati dopo 10 giorni;
  • Avanzate basate sulla biologia molecolare (Real-Time PCR, molto costose)

Non puoi sapere con facilità se il tuo vino si sta deprezzando e se stai perdendo dai 3 mila agli 8 mila euro a barrique.

Scarica il foglio con le istruzioni

Compila il form per maggiori informazioni e sapere in completa autonomia se i tuoi vini sono contaminati o no!

* Campo richiesto


I risultati sono positivi e non sai come procedere?

Scroll to top